Translate

Procedimento: Viso e testa

 
Riporto tutti i pezzi del cartamodello sulla carta da modelli e li ritaglio .

Appoggio il cartamodello della testa sulla maglina  piu’ sottile facendo attenzione al drittofilo  fissiamo il modello alla stoffa con le spille, faccendo molta  attenzione perche’ la maglina e’ delicata.

Taglio la stoffa precisamente a pari del modello senza lasciare margini di cucitura

Prendo poi   la mascherina di plastica la stacco dal supporto e la ripulitsco bene tutto intorno dai  residui di plastica.
  
Spalmo bene la colla sulla mascherina partendo dagli occhi fino a tutto il collo.

Appoggio poi la stoffa, facendo bene attenzione che la linea centrale coincida con il centro della maschera.

Comincio a premere per fare aderire la stoffa alla mascherina, evidenziamo bene gli occhi   il naso e la bocca  sempre appoggiata al piano di lavoro.

A questo punto, con la maschera in mano,  stendo bene la stoffa su tutto il viso tirando delicatamente, ma con decisione,  i lembi della maglina togliendo tutte le pieghe che si vanno formando.
Il punto piu’ critico e’ il collo perche’, se non si posiziona bene la stoffa tirandola decisamente  verso il retro della testa e un po’ verso l’alto, ci si ritrova, quando si imbottisce la testa, delle antiestiche pieghe ai lati del collo.





Una volta tesa bene la stoffa passo con decisione il retro di un piccolo pennello sulla sagoma degli occhi della bocca e sulle piccole narici, in modo da evidenziarli bene.


A questo punto passo la colla sulla fronte e si procedo come prima per incollare ben bene anche questa parte del viso.

Ed eccoci  arrivati alla parte del lavoro che preferisco... ^___^, dare l’espressione alla nostra “bimba” dipingendo gli occhi e la bocca.


Con il retro di una matita priva del gommino, premo leggermente al centro della forma degli occhi in modo da avere una “guida” per dipingere l’iride. Considerando sempre la proporzione del cerchio che si formera', rispetto alla depressione totale dell'occhio, se fosse troppo piccola quando si dipimge l'iride bisogna tenersi appena fuori dalla "guida"
Riempio il cerchio che si e’ formato con il colore scelto per gli occhi della mia bambola.


Quindi con un pennello sottilissimo ed il colore marrone, faccio due linee sopra gli occhi, una piu’ spessa proprio sopra l’iride (a coprirne un pezzettino) e una molto piu’ sottile e piu’ corta, appena sopra la prima, a simulare la palpebra.  Ad una certa distanza delineo le sopracciglia.
Al centro dell’iride con il colore nero disegno la pupilla e con un po’ di bianco schiarisco l’iride intorno a quest’ultima, perche’ il colore degli occhi non e’ mai netto.
Poi tra la pupilla e l’iride, a destra o a sinistra, a seconda della direzione che si vuole dare allo sguardo,  dipingo una piccola puntina di bianco che da’ luce all’occhio. A destra e a sinistra dell’iride dipingo poi i due triangolini rimasti, per completare la depressione dell’occhio.
Lateralmente, verso l’esterno del viso, disegno, sempre con il marrone, sulla linea piu’ spessa che avevo fatto all’inizio, tre o quattro “ciglia”.
Per la bocca si puo’ utilizzare il colore rose’ mischiato ad un po’ di marrone, dara’ un effetto piu’ realistico alle labbra.
Infine con il pennellino dipingo un puntino marrone all’interno delle piccole narici, e con il nostro fard dò un tocco di colore alle guance. 


A questo punto, non mi rimane che riempire la testa e ci sono due modi per farlo.
O utilizzando la sagoma di polistirolo oppure semplicemente riempiendola con l’imbottitura.
Per il primo metodo:
Passo la colla all’interno della maschera di plastica e  posiziono la testa di polistirolo.
Quindi incollo le due meta’ della stoffa sul retro della testa di polistirolo, tagliando l’eccedenza e facendo combaciare perfettamente i due lembi uno accanto all’altro.
Attenzione anche qui ad eliminare bene tutte le pieghe che si formano man mano che si procede.
Finita di incollare la stoffa, rimangono due triangoli sulla sommità della testa  che andranno tagliati a circa 1 cm e ½ dalla testa e poi inseriti, aiutandosi con una spatolina sotto la maschera di plastica.
Per il secondo metodo, invece (che è quello che uso io):
Cucio, con il filo piu’ grosso,  i lembi della parte posteriore della testa con il sottopunto, cominciando dal collo e lasciando aperta la parte superiore.
Comincio poi ad imbottire la testa con l’ovatta speciale cercando di darle la forma piu’ idonea. Inserisco dell’imbottitura anche dal collo arrotondandolo e cercando di evitare il formarsi delle piegoline “molto fastidiose” ai lati.
La testa deve avere una certa consistenza, soprattutto il collo, altrimenti SI rischia che, dopo averla cucita sul corpo, “penzoli” da una parte all’altra.
Finita di imbottire quindi la testa, si infila tutta la stoffa che avanza sulla sua sommita’ sotto la maschera.




Mia mostra

Mia mostra

Nessun commento:

Posta un commento